Il Mobbing a scuola

by Redazione Psicologo360 26. settembre 2011 10.40

Il mobbing a scuola è forma di “vessazione di branco” . Niente a che vedere con il bullismo: il mobbing a scuola ha protagonisti che possono essere diversi.

Esiste il mobbing degli insegnanti (o mobbing dall’alto) a carico degli studenti. Un esempio: l’insegnante che spesso denigra o irride uno studente, che mette in risalto le difficoltà di fronte a tutta la classe, o che esercita con particolare pressione il proprio ruolo autorevole con spiccata autorità. Questo mobbing è l’uso del potere indiscriminato: l’insegnante applica sanzioni disciplinarie con particolare durezza o in evidenti situazioni di non colpevolezza o responsabilità dello studente.

mobbing a scuola

Esiste anche un altro fenomeno che risulta in aumento, anche se poco conosciuto e ancor meno studiato, ed è il mobbing di studenti più o meno organizzati nei confronti di insegnanti ritenuti deboli e non in grado di mantenere la disciplina in classe. È una pressione utilitaristico, che tende a voler nascondere le proprie mancate responsabilità nei confronti dello studio, della disciplina e del rispetto delle regole.

Con questo tipo di mobbing può prendere legittimamente posizione il genitore, appoggiando e costituendo nei confronti dell’insegnate un fronte di “appoggio”. Con finalità non solo a favore della persona, ma dell’intera cultura.

Per approfondimenti su questi temi contatta i nostri psicologi esperti in adolescenza di Psicologo360!

 

Add comment

  Country flag

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Commenti recenti

Comment RSS

Psicologia e Letteratura