La depressione: un disturbo sempre più diffuso tra le donne

by Redazione Psicologo360 10. ottobre 2011 08.07

La depressione è un disturbo molto diffuso tra la popolazione generale e molto ben conosciuto. Sembra, infatti, che ne soffra dal 10% al 15% delle persone, con una frequenza maggiore tra le donne. E’ due volte più sentito nelle donne in età adolescenziale piuttosto che nei maschi della stessa età. Alcuni hanno episodi di depressione isolati seguiti da molti anni senza sintomi, mentre altri hanno gruppi di episodi, e altri ancora hanno episodi sempre più frequenti con l'aumentare dell'età.  Tra le possibili cause della depressione troviamo fattori di tipo psicosociale, ma anche di tipo genetico e biologico. Da non sottovalutare, come cause scatenanti la depressione, anche episodi traumatici come lutti o divorzi. Studi frequenti e costanti nel tempo hanno infatti rilevato che un momento iniziale (come appunto una perdita grave, un trauma affettivo, un episodio traumatico) danno il via a ripetuti e successivi momenti di depressione.

depressione

Tra eventi scatenanti possiamo trovare anche cambiamenti nelle condizioni lavorative o l’inizio di un nuovo tipo di lavoro, la malattia di una persona cara, gravi conflitti familiari, cambiamenti nel giro di amicizie, cambiamenti di città. Gli studi supportano anche l’ipotesi dell’ereditabilità della depressione: infatti i figli di genitori depressi presentano un rischio più elevato di sviluppare depressione. Tra le cause di questo disagio si hanno anche modificazioni a livello biologico, nella regolazione di alcune sostanze come neurotrasmettitori e ormoni.

Se pensi di essere depresso/a o per maggiori approfondimenti contatta subito i nostri consulenti di Psicologo360!

 

Add comment

  Country flag

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Commenti recenti

Comment RSS

Psicologia e Letteratura